HUMAN BODY
un idea e un progetto di Giuseppe Semeraro

Produzione Principio Attivo Teatro
con Leone Marco Bartolo, Alberto Cacopardi, Dario Cadei, Ilaria Carlucci, Paola Leone, Silvia Lodi, Riccardo Lanzarone, Otto Marco Mercante, Cristina Mileti, Fabrizio Pugliese, Francesca Randazzo, Fabrizio Saccomanno, Barbara Toma.
Cura della produzione: Stefania Giunco, Raffaella Romano, Adamo Toma.
Foto di scena: Ginevra Venanzi

Prima nazionale 12 e 13 settembre 2020, Castello volante di Corigliano d’Otranto (LE).

Human Body è un progetto di ricerca artistica che mira allo sviluppo di nuovi linguaggi e nasce dalla consapevolezza che è in atto un processo di privazione e sottrazione politica del nostro corpo conseguente all’emergenza sanitaria che ha colpito il mondo intero. La recente pandemia, oltre a una serie di problematiche tristemente note, ha privato il corpo non solo dei suoi spazi ma lo ha privato del corpo dell’altro. Partendo da questa riflessione, la compagnia ha elaborato l’idea di Human Body, progetto di spettacolo dal vivo, concepito come un grande racconto in divenire che mette in scena il macro-tema del corpo. Human Body coinvolge attori, danzatori, artisti visivi e musicisti del territorio pugliese, ad oggi sono 14 i performer che gravitano all’interno del progetto. Concepito come un attraversamento spaziale, un viaggio poetico e metaforico, Human Body prevede un periodo di residenza artistica dedicata all’allestimento e una presentazione al pubblico che di volta in volta assumerà caratteristiche differenti a seconda degli spazi coinvolti. La natura site-specific del progetto fa si che il periodo di residenza sia fortemente connesso all’evento. Durante questo tempo di ascolto dello spazio i performer abiteranno i luoghi dello spettacolo, nutrendosi e rimodulando di volta in volta un evento diverso.

X