Dottor Jekyll e Mister Hyde

I buoni lo pensano, i cattivi lo fanno
 
con Dario Cadei, Fabrizio Pugliese
drammaturgia Francesco Niccolini
regia Francesco Niccolini
suoni Leone Marco Bartolo
scenografie Pamela Giunco, Stefania Giunco
luci Otto Marco Mercante

una produzione Principio Attivo Teatro, Gessetti e Straccetti
in collaborazione con: Veregra Street Festival, Salento Buskers Festival, Residenza Teatrale di Mesagne (Br), Centro Teatrale Umbro, Manifatture Knos (Lecce).

Jekyll è un medico grigio, annoiato, ossessionato dai sensi di colpa, pieno di inibizioni, eppure colmo di ogni tipo di desiderio vietato. Fa esperimenti e, a forza di bere intrugli, genera un altro se stesso, mister Hyde, che mette in pratica tutto ciò che il dottore, mite solo per ipocrisia e paura, vorrebbe fare. Il primo soffre le pene dell’inferno, l’altro si diverte, gode, e non pone freno alle fantasie che Jekyll imprigiona da sempre. Il risultato è una storia dove – senza bisogno di una sola parola – si ride con gusto di ciò che è vietato ridere: vecchiette petulanti schiacciano topi e girano per la città arme di lunghi coltelli, preti e poliziotti non si negano qualche vizietto, bambine diaboliche torturano impietosamente chiunque si metta sulla loro strada, mentre Jekyll si innamora dell’immancabile, bellissima, fioraia cieca, il povero vecchio Paul, maggiordomo del dottore, corre dalla mattina alla sera, e Hyde provoca incidenti stradali e omicidi a catena. Tranquilli, però: lo spargimento di sangue non è garantito, perché questo è solo un gioco, teatro musica e travestimenti, esorcismo collettivo dove i buoni vincono sempre. Uno spettacolo liberatorio, insomma, contro l’ipocrisia, i sensi di colpa e i ben pensanti che – si sa – sono quelli che pensano peggio…

durata: 55′
età: +8 anni

 

X